Se stai pensando a dove andare in vacanza in occasione delle tue ferie, il Salento è una destinazione che merita di finire al centro della tua attenzione: sono davvero tanti i motivi per i quali vale la pena di eleggere questo angolo di Puglia come meta prediletta per un periodo di villeggiatura. A cominciare dalla limpidezza delle acque del mare: a Pescoluse, ma anche a Gallipoli, a Salve e in molte altre località, hai la possibilità di immergerti in un mare cristallino e, soprattutto, calmo, senza alcun rischio. Lo Ionio risulta amabile in modo particolare nel mese di settembre, quando le acque si caratterizzano per temperature tiepide a cui è difficile resistere. La tramontana non è calda come in alta stagione, ma si presenta come un venticello fresco e piacevole, che rende i soggiorni ancora più lieti.

Tante opportunità di scelta

Per individuare la location in cui soggiornare hai solo l’imbarazzo della scelta, ma puoi approfittare del sito http://www.spiaggesalentine.it per scoprire i lidi più invitanti. Ovviamente, niente ti vieta di stabilire il tuo alloggio come punto di partenza per destinazioni ogni giorno diverse. Di mattino in mattino puoi impostare un itinerario differente, vista la varietà di proposte a tua disposizione, anche nel caso in cui tu sia in viaggio con dei bambini piccoli: che tu decida di optare per il versante adriatico o per il versante ionico, hai sempre la certezza di prendere la decisione giusta. Da Torre San Giovanni a Baia Verde sono molti i nomi delle località che meritano di essere ricordate: e non si possono dimenticare quelli di Santa Cesarea Terme, di San Foca e di Otranto.

Il Salento è bello tutto l’anno

Complice un clima straordinario, il Salento può essere visitato ed esplorato non solo nei mesi di luglio e agosto, ma anche a primavera inoltrata o all’inizio dell’autunno: anzi, in questi periodi trovi molte più opzioni disponibili, con prezzi più bassi e alberghi liberi. Che tu sia un amante dell’avventura e delle escursioni oppure un turista desideroso solo di rilassarsi sdraiato sotto il sole, soddisferai comunque le tue aspettative: nel primo caso ti potrai immergere nella natura selvaggia della macchia mediterranea, mentre nel secondo caso potrai decidere se rifugiarti in una spiaggia libera o se approfittare di tutte le comodità di uno stabilimento balneare attrezzato. E anche dopo il tramonto le occasioni per divertirsi e per svagarsi non mancano: negli ultimi anni il Salento è diventato terra di movida, con sagre e discoteche, concerti e cocktail, eventi e danze scatenate per tutta la notte. Gli appuntamenti culturali sono molteplici: gli appassionati di cinema d’autore e indipendente, per esempio, possono veder realizzati i propri sogni per merito del SIFF, il Salento International Film Festival, reso ancora più suggestivo dalla magnifica cornice in cui è allestito, vale a dire il centro storico di Tricase, allietato da proiezioni all’aperto e da una sezione interamente dedicata al genere horror che trova spazio in campagna, e più precisamente nella cosiddetta chiesa dei diavoli.

La tradizione gastronomica

Puoi forse sottovalutare la bontà della cucina del posto? E non solo per il pescato locale, che è ovviamente eccezionale, ma anche per tutti gli altri piatti tipici della tradizione gastronomica locale, dal rustico alle frisedde. Un bicchiere di Negramaro, poi, è d’obbligo anche se non sei un esperto di vino.