Esistono tanti validi motivi per mettersi in viaggio. C’è chi viaggia strettamente per piacere, chi viaggia per lavoro, chi viaggia per motivi di studio. C’è chi viaggia per trovare se stesso e chi viaggia per trovare le radici e l’origini della sua famiglia.

E poi ci sono quelli, anzi quelle coppie, che viaggiano per dire Si. Si tratta del fenomeno del destination wedding ed interessa sia gli operatori del settore matrimoni che quelli del settore turismo.

Questo trend è nato circa 5 anni e vede un numero via via crescente di futuri sposi che decide di andarsi a sposare in una nazione che non è la loro, di cui si sono innamorati magari in un precedente viaggio. Ovviamente la nostra bella Italia è una delle mete preferite per gli sposi che stanno organizzando un destination wedding.

Gli sposi che decidono di sposarsi in Italia di solito vengono da USA, Canada ed Inghilterra, ma anche da Russia, India e nord Europa.

 

Chi decide di venirsi a sposare in Italia dall’estero ha di solito a disposizione budget cospicui che gli permettono di ingaggiare i migliori professionisti o di affittare le più suggestive location. Un ruolo chiave nell’organizzazione di questi matrimoni, è rappresentato dalla wedding planner che si occuperà in remoto via internet e padroneggiando perfettamente la lingua inglese di trovare per gli sposi il miglior fotografo di matrimonio, il miglior fiorista e via dicendo. Solo gli ultimi particolari verranno definiti dal vivo, quando gli sposi giungeranno in Italia pochi giorni prima delle nozze.

Si tratta di matrimoni molto intimi ovvero con pochi invitati. Questo è giustificato dall’obiettiva criticità nel movimentare e far pernottare un grande numero di ospiti. Non a caso gli sposi stranieri che scelgono l’Italia optano anche per location di matrimonio in grado di poter ospitare anche il loro seguito di parenti ed amici. Non è raro che una volta ritornati nel loro paese d’origine, gli sposi organizzino per le persone che non hanno potuto raggiungerli in Italia un secondo mini ricevimento.

Questi matrimoni sono caratterizzati da budget molto elevati, come detto sopra e per questo si ha la possibilità di affittare le migliori location tra ville d’epoca, antichi castelli, casali ristrutturati e resort dal gusto moderno.

Chi sceglie di sposarsi in Italia di solito sceglie le città d’arte (come Roma, Firenze, Venezia o Verona), il lago di Como e di Garda o la Costiera Amalfitana. Apprezzate anche la Toscana, l’Umbria ed in salita come popolarità il Friuli Venezia Giulia.